Ai fini dell’individuazione della soglia degli esuberi utile per la qualificazione di un licenziamento come “collettivo”, occorre conteggiare i licenziamenti avvenuti nella singola entità economica distinta in cui si prevede di effettuare i licenziamenti e non aver riguardo all’intera impresa interessata. E’ questo quanto stabilito dalla Corte di Giustizia UE nella recente sentenza 30 aprile 2015 C-80/2014. Continua a leggere